Tra freschezza e spensieratezza: lo stile Positano.

Ciao a tutti! Sembra che, finalmente, la primavera sia arrivata, ma c’è chi come me sogna già l’estate. Infatti oggi voglio parlarvi di uno stile prettamente italiano, conosciuto in tutto il mondo e che molti americani, soprattutto celebrità, tentano di riprodurre quando trascorrono le loro vacanze italiane: sto parlando della moda Positano.

posi

Positano è una cittadina italiana della provincia di Salerno che si estende lungo la costiera amalfitana. E’ una città ricca di storia e soprattuto un ottimo luogo di villeggiatura. Fin dagli anni ’50 era un paese di pescatori ma ben presto diventò una delle mete turistiche della cosidetta “dolce vita”. Qui venivano musicisti, pittori, figli dei fiori e nobili soprattutto da Nord Europa, attirati dal clima mite, dal mare ed i monti spettacolari. I periodi più affollati erano la Primavera e l’Estate e le stiliste e sarte di quel tempo capirono cosa dovevano presentare ai turisti: una nuova moda che parlava di cambiamento, colori, freschezza e gioventù. Prendevano spunto dai canovacci in canapa e li tingevano con i coloranti fatti in casa usando spesso il colore azzurro e cristallino del mare, l’arancione caldo del sole, il verde intenso degli alberi che li circondava e soprattutto usavano il bianco che simboleggiava freschezza, spensieratezza, vacanza ed informalità.

posi2
Confezionarono quindi, i primi abiti ampi, gonne con merletti, camicie da portare come copricostume e bikini fatti all’uncinetto con applicazioni di perline.

Capirono anche che i pantaloni più comodi erano proprio quelli dei pescatori e nacquero i pantaloni “Capri” che terminavano solo alla fine del polpaccio, ed erano perfetti per salire e scendere dalle barche senza bagnarli.

bardot

capri

Le scarpe indossate erano rigorosamente sandali bassi di cuoio per via delle strade tortuose e le scalinate che si estendono in tutta la cittadina. Questi tipo di sandalo conquistò persino Jacqueline Kennedy durante le sue vacanze in Italia!

sandalo-tacco-basso-ioannis

La particolarità di questa moda è data dai prodotti artigianali, infatti, tra le stradine di Positano possiamo trovare tantissime boutique che presentano vari capi prodotti a mano.

Oggi, per esempio, hanno trasformato le classiche camicie bianche da usare come copricostume e da annodare in “caftani”, prendendo spunto anche dall’africa, indossati molto in estate per la loro freschezza e comodità.

caf

Non è una moda passeggera, infatti gli stilisti, hanno pensato bene di produrre abiti versatili da poter indossare anche in città per sognare o ricordare l’estate.

posi3 posi5

pos6

Adesso non vedo l’ora che arrivi l’estate per sfoggiare qualche outfit stile positano, questo può definirsi proprio un “appuntamento con l’estate”! Voi come lo vedete? Vi siete mai vestite così senza rendervene conto? Fatemi sapere cosa ne pensate, spero vi sia piaciuto e che sia stato d’aiuto! Baci.

Gabry♥

12 pensieri su “Tra freschezza e spensieratezza: lo stile Positano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...